RSA in Lombardia

In Lombardia abbiamo 17 residenze per anziani dislocate tra Milano, Brescia, Bergamo, Como e provincia

Le nostre RSA offrono ospitalità e servizi sia a persone autosufficienti, che a persone con diverse condizioni di non autosufficienza e/o grave decadimento cognitivo. Una particolare attenzione viene dedicata alle demenze senili e alla patologia di Alzheimer.

Le Residenze Anni Azzurri della Lombardia offrono diverse soluzioni di ricovero. È possibile effettuare soggiorni di lungodegenza o temporanei in seguito a eventi acuti, ricoveri pre/post operatori, soggiorni per la riabilitazione motoria e ricoveri di sollievo. Per aiutarti nella fase di valutazione di una residenza per anziani, abbiamo raccolto le domande che più frequentemente ci vengono rivolte, con le risposte specifiche per la regione Lombardia.

Tariffe agevolate per ingressi nel mese di OTTOBRE

Solo per 30 giorni personalizziamo i nostri servizi ad un prezzo vantaggioso.



Tutto quello che ti serve sapere

È una pratica che richiede la struttura. Quasi tutte le nostre strutture sono convenzionate con la ASL. In Regione Lombardia per poter accedere in RSA non è richiesto nessun convenzionamento con la ASL da parte dell’utente.

Il convenzionamento con il Comune lo si può ottenere solo se si è in una grave situazione di indigenza, per qualsiasi informazione occorre recarsi dai servizi sociali del comune di residenza.

Le forme di contribuzione da Ente Pubblico viaggiano di norma su 2 due binari separati: l'ASL interviene nel pagamento della quota sanitaria ove previsto, mentre il Comune si occupa di sostenere la quota a carico dell'utente.

I tempi nelle nostre strutture sono abbastanza rapidi e dipendono essenzialmente dalla disponibilità immediata o meno della tipologia di sistemazione prescelta. Vanno da 2 a 10 giorni, talvolta è possibile accedere anche in giornata.

È possibile solo laddove non vi è lista di attesa per utenti della regione. Il ricovero di ospiti extra regione comporta il pagamento di una retta alberghiera differente.

In quasi tutte le nostre strutture inoltre è presente un nucleo protetto ovvero un reparto dedicato agli ospiti che, a causa del decadimento cognitivo/Alzheimer, possono necessitare di una maggiore tutela.

Il posto viene mantenuto dietro il pagamento della retta alberghiera oppure è possibile richiedere le dimissioni dalla struttura e una volta terminata la degenza ospedaliera richiedere un nuovo inserimento presso la struttura.

Certo è possibile laddove la situazione sanitaria lo permetta. Non ci sono delle regole uguali per tutti, ma sono da valutare di caso in caso; l’assenza dalla struttura può essere per alcune ore al giorno o anche per periodi più lunghi.

Gli animali stanziali in struttura non sono ammessi; ma se l’animale è di piccola taglia può frequentare la residenza ogni qual volta il parente viene a far visita al proprio caro.

Certo, l’auto può essere portata in struttura e può essere posteggiata gratuitamente nel parcheggio della residenza, laddove presente. Per l’utilizzo, occorre sempre avere una valutazione sanitaria da parte del medico di struttura.

Certo, è possibile portare nella propria camera e riporre nel proprio spazio soprammobili e piccoli oggetti di arredo; è preferibile non portare mobili anche per ragioni di sicurezza in quanto tutte le attrezzature presenti in residenza non infiammabili. Le nostre residenze sono dotate di arredi confortevoli e di ottimo pregio per garantire un comodo soggiorno. Anche in questo caso comunque le situazioni si valutano singolarmente.

Certo, è possibile condividere la stanza con il proprio coniuge compatibilmente con il quadro clinico-sanitario.

Certo, nelle nostre residenze è possibile fare anche ricoveri temporanei e per brevi periodi oppure richiedere il trasferimento in altra struttura o il rientro al domicilio dando 15 giorni di preavviso.

Se gli ausili sono a uso continuativo e già l’ospite ne faceva uso al proprio domicilio, occorre portarli anche in residenza. Se non ancora presenti, la struttura fornirà degli ausili temporanei mentre vengono sbrigate le pratiche per l’ottenimento di quelli personali.