Come curare a casa

SOS Famiglia - Manuale d’uso per orientarsi nella scelta di una residenza

Le problematiche da affrontare per assistere l’anziano a casa

Talvolta, per le ragioni più diverse, si decide di occuparsi direttamente del proprio caro, assistendolo presso il domicilio anche se non è autosufficiente.

È una scelta che comporta la necessità di conoscere e affrontare problematiche non di facile gestione, quali:

  • la movimentazione della persona
  • la prevenzione e cura delle piaghe da decubito
  • l’adattamento dell’ambiente domestico alle ridotte competenze motorie e/o cognitive
  • il trattamento riabilitativo per il mantenimento delle capacità residue
  • la somministrazione dei farmaci
  • l’alimentazione e l’idratazione
  • l’igiene personale
  • la stimolazione cognitiva e mnemonica
  • la socializzazione

Per supportarti in alcuni di questi compiti, Anni Azzurri ha messo a punto una Guida scaricabile, dove puoi trovare consigli e immagini su come mettere in sicurezza l’ambiente domestico per prevenire cadute e incidenti e su come affrontare la movimentazione della persona. La guida include anche una descrizione degli ausili per consentire gli spostamenti sicuri del proprio caro e indicazioni su come richiederli.

È inoltre importante sapere che esistono una serie di contributi differenziati a seconda delle condizioni dell’anziano che si possono richiedere al Comune di residenza anche per l’assistenza domiciliare. Inoltre, alcuni Comuni riconoscono un contributo per i cosiddetti “ricoveri di sollievo” (ricoveri di durata variabile), per consentire al caregiver di recuperare fisicamente e mentalmente.