Vissi d’Arte

ArteMente

con il sostegno di Fondazione di Comunità Milano
con il patrocinio del Comune di Milano

presenta

nell’ambito del progetto Milano Dancing City

Vissi d’Arte
balletto per concerto della compagnia Lost Movement
in collaborazione con il soprano Antonella D’Amico, del coro dell'Arena di Verona.

9 gennaio 2021 ore 15.30 in streaming su Youtube

 

La danza strumento di unione e vicinanza.

Anche in tempi di pandemia e restrizioni, l’arte della danza diventa strumento per avvicinare le persone e offrire momenti di condivisione.

E’ ciò che accadrà il 9 gennaio alle 15.30 agli ospiti della RSA Polo Geriatrico Riabilitativo 1 e 2 di Milano “Anni Azzurri” e ai loro parenti che potranno godere, seppure a distanza, dello streaming in diretta di Vissi d'Arte, spettacolo di repertorio della Compagnia Lost Movement, creato da Nicolò Abbattista e Christian Consalvo in collaborazione con Antonella D’Amico, soprano del coro dell'Arena di Verona.

Vissi d’Arte propone una selezione di brani d’opera che incontrano la danza contemporanea per creare uno spettacolo che celebra la donna, fragile e forte allo stesso tempo. Una donna che soffre, ma non per questo si arrende; che si lascia trasportare dall’impeto della speranza e del suo coraggio, nonostante l’inevitabile.

E qui, davanti all’inevitabile emerge, se non una via d’uscita, un conforto: l’Arte, e il suo potere di rendere immortale ciò che è stato.

L’appuntamento del 9 gennaio inaugura un percorso dedicato agli ospiti della RSA e ai loro famigliari: un ciclo di lezioni di ballo a cura della danzaterapeuta e pedagoga Monica Morselli in collaborazione con la Dott.ssa Alessandra Ciavattini; cinque incontri da gennaio a marzo, tenuti online nel rispetto delle normative sanitarie vigenti, che offriranno agli ospiti della struttura un momento di socializzazione e svago, e permetteranno allo stesso tempo ai parenti, distanti da molto tempo e per non si sa quanto ancora, di assistere alle lezioni e vedere dunque i loro cari, con un beneficio fisico ed emotivo.

Vissi d’Arte e le lezioni di ballo fanno parte della II edizione di Milano Dancing City, progetto di promozione e diffusione della danza a Milano promosso dal Centro di Alta Formazione ArteMente, giovane e dinamica realtà cittadina dedita alla formazione professionale.

Pensato per tutto il pubblico cittadino, il progetto Milano Dancing City rafforza con la II edizione la sua vocazione trasversale provando a rispondere al forte bisogno di prossimità tra le persone forzate per mesi all’isolamento, in un momento in cui sono off limits o con forti restrizioni i luoghi normalmente deputati all’incontro. Ora più che mai il coinvolgimento delle fasce socialmente deboli e spesso escluse dall’offerta culturale, diventa una necessità che trova in Milano Dancing City momenti concreti di realizzazione.

Il progetto, che vede il sostegno di Fondazione di Comunità Milano - Città, Sud Ovest, Sud Est, Martesana onlus e il patrocinio del Comune di Milano, si sviluppa tra ottobre 2020 e maggio 2021 con il programma portaMI a ballare per portare la danza alle fasce più sensibili della cittadinanza: persone con disabilità con lezioni gratuite di Danceability, tecnica di movimento che fa danzare insieme persone con abilità differenti, organizzate con il sostegno di Progetto Persona, onlus che si occupa di persone con disabilità fisiche o psichiche; adulti affetti da malattie neurologiche e bambini affetti da autismo in collaborazione con l’Istituto Carlo Besta di Milano, con due momenti performativi dedicati  ai pazienti della struttura; terza età con il progetto in collaborazione con RSA Polo Geriatrico Riabilitativo 1 e 2 di Milano Anni Azzurri; detenuti grazie alla collaborazione con Opera Liquida, associazione culturale e compagnia teatrale composta da detenuti ed ex detenuti del carcere Milano Opera e con la compagnia Fattoria Vittadini, ideando un laboratorio di movimento ad hoc per i detenuti attori della Casa di Reclusione Milano Opera che sfocerà in una restituzione pubblica.

A questa parte progettuale si aggiunge l’evento the NELKEN-Line per riportare a tutte le persone il piacere di condividere uno stesso spazio pubblico attraverso la partecipazione ad una performance all’aperto, la “Nelken Line” di Pina Bausch, che il 16 maggio animerà il cuore di Milano, partendo da Piazza San Carlo, e arrivando, attraverso Corso Vittorio Emanuele, ad abbracciare Piazza Duomo.

Ascoltiamo e forniamo risposte a molte domande ogni giorno

Siamo pronti sin da subito a prendere in carico ogni vostra richiesta relativa a ricoveri, visite e a darvi tutte le indicazioni necessarie per garantire la massima sicurezza a voi e al vostro caro.

Chiama il numero verde

800 131 851

oppure lasciaci i tuoi dati e sarai richiamato appena possibile.