Il Cantafavole - Canzone d’autore

Il Cantafavole - Canzone d'autore

Il Cantafavole - Canzone d’autore è un progetto formativo proposto dal poeta, scrittore e cantautore Gianluca Lalli, una “full immersion” nella canzone d’autore a sfondo favolistico che prevede l’incontro alunni/studenti dalla Scuola dell’infanzia alla Scuola secondaria di II° con l’artista nel ruolo di “Cantafavole”.
L’iniziativa è finalizzata a favorire e incrementare il piacere dell’ascolto e della lettura di storie, trasformando la narrazione in un processo creativo per esprimere se stessi, il proprio universo affettivo, le proprie idee, in un contesto socializzante e di condivisione di diverse modalità espressive e comunicative, come la musica e il canto.
Dall’ascolto attivo e partecipato del repertorio musicale del cantautore dedicato alla favola, supportato da animazioni e drammatizzazioni di testi di Gianni Rodari, Trilussa, Jack London, Charles P. Baudelaire, George Orwell ed altri autori, si passerà all’attivazione dei laboratori di scrittura creativa, grafico-pittorici, ritmico-musicali e corali, nei quali gli alunni/studenti si cimenteranno nella rielaborazione dei testi, attraverso schemi ritmo-musicali suggeriti dall’artista, per la creazione di filastrocche e testi di canzoni.
I prodotti scritti dai bambini/ragazzi verranno messi in musica e trasformati in canti da eseguire in coro. I percorsi saranno differenziati a seconda dell’età di riferimento. Per i bambini della scuola dell’infanzia e della classe prima sono previste modalità rappresentative grafico-pittoriche, mimico-gestuali e ritmo musicali.

Gli incontri formativi hanno la finalità di promuovere un atteggiamento cognitivo ed affettivo e uno stile comportamentale di apertura verso l’altro, attraverso il lavoro cooperativo e il senso di cittadinanza, come previsto dalle Indicazioni Ministeriali. Il percorso proposto da Gianluca Lalli utilizza la favola musicata come strumento di socialità e di condivisione di valori contenuti nelle storie narrate e cantate, creando un clima relazionale positivo e un ambiente stimolante che, attraverso la musica, il canto, il gioco, il dialogo, la ricerca, l’esperienza laboratoriale punta a suscitare nei bambini/ragazzi curiosità, attenzione e interesse per la narrazione e il libro.
Il progetto, di natura interdisciplinare, si innesta sulle attività curricolari ed è concepito in un’ottica verticale e di continuità tra gli ordini di scuola. Inoltre si basa su attività laboratoriali che fanno leva sulle competenze e che si configurano come dei veri e propri “compiti di realtà”.

Attività propedeutiche e prerequisiti
Gli incontri sulla favole musicate presuppongono ovviamente che gli alunni/studenti abbiano svolto in ambito curricolare attività su testo narrativo, poesie, filastrocche e canti.

Destinatari
Alunni/studenti di Scuola dell’infanzia, di Scuola primaria, di Scuola secondaria di I° e di II°.

Obiettivi

  • Individuare la struttura narrativa della favola attraverso attività di analisi, codificazione e decodificazione del testo
  • Cogliere le caratteristiche costanti di questo genere letterario
  • Potenziare la capacità di ascolto/lettura e comprensione del testo narrativo
  • Potenziare la creatività attraverso l’uso di linguaggi diversi per raccontare una favola
  • Rielaborare un testo in prosa per trasformarlo in una filastrocca e in un testo musicato
  • Sviluppare la capacità di “raccontare” utilizzando diversi codici espressivi e comunicativi
  • Sviluppare la sensibilità musicale attraverso attività ritmico-motorie e di sonorizzazione di una favola
  • Sviluppare la fiducia nelle proprie capacità espressive e comunicative attraverso l’uso di diversi linguaggi (verbale, musicale, iconico, mimico-gestuale e multimediale)
  • Promuovere l’utilizzo di strumenti multimediali per fruire e creare prodotti, rievocare esperienze e situazioni, riflettere su percorsi formativi effettuati (meta-cognizione)
  • Promuovere lo sviluppo affettivo ed emotivo, la conquista dell’autonomia e la capacità di riconoscere ed esprimere emozioni e sentimenti
  • Sviluppare la fiducia nelle proprie capacità, la disponibilità alla collaborazione, lo spirito d’amicizia
  • Potenziare la motivazione “al fare costruttivo”
  • Promuovere lo sviluppo sociale attraverso la conoscenza, il riconoscimento e la valorizzazione dei diversi stili cognitivi
  • Potenziare la capacità di progettare e inventare
  • Potenziare la capacità di chiedere spiegazioni, riflettere, ipotizzare, discutere sulle soluzioni

Contenuti e attività
Le attività e i contenuti saranno calibrati in relazione all’età dei discenti e diversificati a seconda del grado di scuola frequentato, nel rispetto delle diverse modalità rappresentative e dei diversi stili cognitivi. Ai più piccoli d’età verranno proposte strutture narrative e musicali più semplici e maggiormente fruibili e, in fase di rielaborazione e di produzione, si farà leva su modalità grafico-pittoriche, ritmo-musicali e mimico-gestuali, con particolare attenzione agli aspetti spazio-temporali contenuti nella favola e nei brani musicali.

Elenco di attività e contenuti.

A. Fase di fruizione

  • Concerto delle canzoni scritte e musicate da Gianluca Lalli che attingono da testi letterari quali poesie, racconti, favole, novelle.
    Brani del repertorio musicale:
    “IL LUPO “ tratto dal romanzo “IL RICHIAMO DELLA FORESTA” di Jack London
    “LIBERTA’’’ tratto dalla poesia omonima del poeta dialettale Trilussa
    “LA FATTORIA DEGLI ANIMALI” tratto dal romanzo dello scrittore britannico G Orwell
    “IL VINO DELL’ASSASSINO” ispirato da un brano di Charles P. Baudelaire
    “L’UOMO LA PECORA & IL LUPO” ispirato dalla poesia del poeta dialettale Trilussa
    “LA STRADA CHE NON PORTA IN NESSUN POSTO” tratto da “Martino Testadura” di G.  Rodari
    “IL GIOVANE GAMBERO” tratto dall’omonima favola di G. Rodari
    “UNA VIOLA AL POLO NORD” tratto dall’omonima favola di G. Rodari
  • Proiezione video della favola “IL GAMBERO” di Gianni Rodari
  • Dimostrazione pratica di trasformazione di un testo narrativo da prosa in versi e poi in canzone attraverso l’esecuzione musicale e canora di Gianluca Lalli del brano “IL GAMBERO” tratto dal racconto di Gianni Rodari

B. Fase di rielaborazione

  • Attività di decodifica del testo in classe col supporto della LIM (individuazione dei personaggi principali, dei momenti salienti della storia, dei messaggi e della morale insiti nella favola presa in esame)
  • Inizio laboratorio di scrittura creativa. Trasformazione della storia in filastrocca/canzone
  • Produzione creativa, a cura degli alunni suddivisi in gruppo, di strofe su schemi ritmico-musicali indicati dal cantautore che andranno a comporre il testo della canzone da musicare
  • Ogni gruppo dovrà comporre almeno una quartina in rima e consegnarla al cantautore, in un tempo stimato di circa 2 ore di lavoro
  • Scelta delle quartine da musicare e partecipazione degli alunni ai criteri di scelta
  • Il testo elaborato dai bambini/ragazzi viene musicato con l’individuazione guidata del ritmo, con la cura degli accenti per una corretta collocazione della composizione sulla base musicale
  • Esecuzione musicale e canora del brano composto dagli alunni/studenti, i quali accompagneranno il cantautore in forma corale e con l’ausilio dello strumentario Orff
  • Attraverso mezzi idonei forniti dalla scuola verrà effettuata la registrazione del brano che sarà inserito in un diario di bordo multimediale che costituirà la verifica degli obiettivi e delle attività di laboratorio creativo proposte
  • Pubblicazione del diario di bordo sul sito web della Scuola

Metodologie e procedure di lavoro
Per il raggiungimento degli obiettivi indicati e la realizzazione delle attività progettate si farà ricorso a strategie metodologiche che fanno leva sull’apprendimento cooperativo, sulle attività di laboratorio per valorizzare le diverse abilità, attraverso un’interdipendenza di ruoli e competenze, per promuovere l'autonomia, la collaborazione, per produrre documenti e per riflettere sull'attività svolta (meta-cognizione).

Mezzi e strumenti
LIM, videoproiettore, PC, collegamento Internet, impianto microfonico e di amplificazione, registratore vocale e video, macchina fotografica digitale, strumentario Orff, fotocopiatrice, risma fogli A4.

Spazi
Presso le sedi delle scuole: aule e salone per gli eventi.

Tempi previsti
Da concordare

Organizzazione dei gruppi
Per classi/sezioni aperte durante la fase di fruizione del concerto e della  lettura/ascolto dei brani proposti. Per gruppo-classe/sezione o gruppi eterogenei per età, competenza ecc. durante la fase di rielaborazione e produzione.

Verifica/Valutazione
La Verifica/Valutazione dell’iniziativa didattico-formativa verrà effettuata sul campo con la realizzazione di produzioni grafico-pittoriche e di canzoni da musicare. Si verificherà anche il grado di motivazione, di coinvolgimento degli alunni e la capacità di lavorare in un contesto collaborativo.

Modalità di documentazione del percorso formativo
Nell’ottica di capitalizzazione delle esperienze realizzate, il percorso formativo sarà documentato attraverso un apposito diario di bordo, che costituirà uno strumento di lavoro e di verifica sia del processo formativo che della sperimentazione messa in atto.

Link utili
La strada che non andava in nessun posto di Gianni Rodari, elaborazione di Gianluca Lalli
Il  giovane gambero di Gianni Rodari, elaborazione di Gianluca Lalli
Una violetta al polo nord di Gianni Rodari, elaborazione di Gianluca Lalli

KOS Care s.r.l.
Sede Legale:
Via Durini, 9 - 20122 Milano
tel. 02 6713281 - koscare@kosgroup.com
Capitale sociale: € 2.550.000 i.v.
Reg. impr. - C.F - P. IVA 01148190547
R.E.A. di Milano n° 2124636
Direzione e Coord. art. 2497 C.C.: Kos S.p.A.

Seguici su
© 2021. Kos Care s.r.l. Tutti i diritti riservati. Privacy policy
logo Gruppo KOS